Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Vacanza pizzo-free: come coniugare relax e impegno sociale

Postato da on lug 12th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Storia, arte, cultura, e sopratutto buon cibo. Chiunque abbia fatto tappa in Sicilia almeno una volta nella sua vita, sa bene come tutto questo sia a portata di mano in qualunque angolo di questa terra incantevole. Ma sa anche che è una terra sofferente, provata dalla pressione continua che la mafia esercita sul posto. Sofferente, e stanca, dell’ingiustizia, della prepotenza, della violenza.

Proprio dallo spirito di ribellione a tutto questo nasce Vacanza pizzo-free, un’iniziativa imprenditoriale che promuove itinerari turistici appoggiandosi a strutture ricettive, locali e ritoranti che si sono ribellati alla mafia. Una vera e proria rete di imprese che hanno detto no al potere della criminalità.

Per chi sceglierà di viaggiare affidandosi a queste strutture, sono previste, accanto alle normali escursioni turistiche, anche visite presso le aziende sorte sui terreni confiscati ai capi mafiosi. Perchè un viaggio tra le testimonianze della civiltà del luogo, non può dimenticare i segni tangibili dell’impegno nella lotta alle associazioni mafiose,

Sono sufficienti 10 euro per effetture l’iscrizione alla Community dei sostenitori di Addiopizzo, un impegno economico esiguo che, però, rappresenta un contributo importante all’attività dell’Associazione, da anni impegnata in un opera di rafforzamento della coscienza antimafiosa.

Fonti: Addiopizzo Travel


Leggi Ancora

Lascia una risposta