Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Venerdì di protesta a Bil’in

Postato da on feb 19th, 2010 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Protesta contro il muro di Bil'in

Protesta contro il muro di Bil'in

Una manifestazione pacifica si è svolta oggi presso il villaggio palestinese di Bil’in, in occasione del quinto anniversario dalla costruzione del muro di separazione (detto anche di “annessione coloniale” o “dell’apartheid” da numerose organizzazioni umanitarie) progettato da Israele in Cisgiordania. Alla protesta erano presenti il primo ministro Salam Fayyad, il parlamentare palestinese Mustafa Barghouti e l’esponente di Fatah Nabil Shaath. Alcuni palestinesi hanno scavalcato la struttura e posizionato una bandiera su un ex-avamposto delle Forze armate israeliane. Nabil Shaath, del Comitato popolare di Bil’in, definisce una vittoria la sentenza emessa la scorsa settimana dalla Corte suprema israeliana, secondo cui il tratto di muro che spacca in due il villaggio di Bil’in sarebbe “illegale”. I lavori per modificare il tracciato della barriera sono già iniziati e permetteranno al villaggio palestinese di riappropriarsi di 68 ettari di terreno: per la sua costruzione gli israeliani ne avevano sequestrati 200.

Fonte misna.org


Leggi Ancora

Lascia una risposta