Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Vogue Fashion’s Night Out per la prima volta a Roma

Postato da on set 2nd, 2011 e file sotto Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

È alle porte la nuova edizione della Vogue Fashion’s Night Out, uno tra gli eventi internazionali più glamour del panorama modaiolo, che si tiene nelle vie dello shopping e nelle boutique più esclusive del mondo dal 6 al 15 settembre e che stupisce con una straordinaria new entry. Oltre ai consueti 16 paesi che ormai da anni ospitano la manifestazione la grande novità di quest’anno riguarda proprio l’Italia che, dopo la classica data milanese, l’8 settembre, vedrà per la prima volta Roma protagonista della VFNO. Il 15 settembre infatti saranno proprio le vie dello shopping romano ad esporre il logo del maxi evento organizzato e promosso da Vogue Italia. Franca Sozzani, direttore di quella che viene definita la Bibbia della moda, ha così commentato: “Sarà l’occasione per il mondo della moda di aprire le porte alla città, coinvolgendo per il terzo anno Milano e, per la prima volta Roma, in una grande festa, avvicinando il grande pubblico a stilisti, designer e celebrità”. L’appuntamento, imperdibile per appassionati e shopaholic vari vedrà boutique aperte fino alle 24, stilisti e celebrities che presenzieranno alle varie iniziative, e un immaginario percorso ideale che partirà da Piazza di Spagna con le maison di Alberto Guardiani, Dolce&Gabbana e Les Copains proseguendo per Via dei Condotti, storica via dello shopping capitolino, dividendosi tra Bally e l’imperdibile estrazione di uno dei capi della sua nuova collezione e gli altri esclusivi showroom, fino a Via Frattina e Via del Babuino. E per coloro che credono si tratti di una manifestazione per irriducibili della moda e addetti ai lavori, va detto che il fine è tutt’altro che frivolo. Ogni maison che intende partecipare alla VFNO dovrà infatti realizzare per la serata un pezzo esclusivo che verrà messo in vendita durante l’evento e comunque non oltre il 30 settembre e il cui ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa Italiana, come proposto dal Comune di Roma. I prodotti, ad hoc per la serata, sono stati creati sui diktat stilistici delle maison di appartenenza. Elisabetta Franchi ha optato per un’esclusiva chiavetta USB con il logo e tutti i segni distintivi del brand, oro e motivo a catena. USB anche per Paciotti, ma in versione sportiva. Moncler propone delle t-shirt in cotone, come Guess, Ermanno Scervino e Pinko, da Prada si può trovare la nuova fragranza dal nome goloso, Candy, con pochette coordinata, mentre da Trussardi e Testoni si va per saziare la voglia di borse con due particolarissime concept bag. E poi ancora Damiani, Swarowsky, Christofle e Stella McCartney per i gioielli, le Blog Bag di Pennyblack, i ciondoli di Max&Co, i foulard di Cavalli e molto altro ancora. Con una sola, succulenta condizione. Che ogni pezzo presentato per la VFNO sia venduto a un prezzo non superiore ai 60 euro.

Molte poi le iniziative collaterali nel corso della serata come l’evento Red Campari, anche quest’anno sponsor della manifestazione, in cui si consegnerà il Red Campari Prize alle personalità più rappresentative della moda. Vi parteciperanno tra gli altri la top model Bianca Balti e uno dei nomi più interessanti del panorama cinematografico italiano, Elio Germano. Andare alla VFNO con le amiche è di certo la mossa più azzeccata, ma per quante non rinunceranno a trascinare malcapitati uomini in mezzo a quello che ai loro occhi assomiglia probabilmente a un castigo infernale piuttosto che all’idea più prossima a quello che vorremmo fosse il nostro armadio, il consiglio da seguire è quello di fare, tra un acquisto e l’altro, un salto da Yves Saint Laurent, in via Bocca di Leone, per un esclusivo e rilassante champagne cocktail. Da lì poi il passo è breve fino allo showroom di Elisabetta Franchi in Via Frattina in cui verrà allestito un dj-set per intrattenere gli ospiti, mentre chi vorrà essere modella per una notte potrà farlo con tanto di trucco, parrucco, shooting fotografico e selezione dei migliori scatti per la pagina Facebook della stilista. Per chi poi vuole uscire dai ranghi dei soliti noti l’appuntamento è con la “Roma New Generation” alla Ulysse Gallery Contemporary Art, lo spazio espositivo a due passi da Piazza di Spagna dove giovani designer presenteranno ognuno la propria video-sfilata, tra creazioni gastronomiche e degustazioni di vini.

Fonte: abitarearoma


Leggi Ancora

Lascia una risposta