Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Indignati, Barbera (Prc-Fds) “Divieto Cortei, siamo al Coprifuoco”

Postato da on ott 18th, 2011 e file sotto Territorio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry


“Quanto sta avvenendo in queste ore rappresenta qualcosa di gravissimo, dal punto di vista delle lesioni del diritto di manifestare,  che rischia di avvelenare ancora di più  il clima politico e creare altre pericolose tensioni sociali in città. L’ordinanza del Sindaco Alemanno che impedisce, in qualità di commissario governativo per l’emergenza traffico, lo svolgimento dei cortei nel centro storico per un mese e la decisione della Questura di impedire lo svolgimento del corteo della Fiom per il 21 ottobre, sostituito da un semplice presidio,  sulla base di una motivazione che appare più politica che ‘tecnica’, rappresentano provvedimenti non solo giuridicamente illegittimi, ma anche molto pericolosi per lo stesso ordine pubblico. Non si può motivare il diniego allo svolgimento di un corteo sulla base del fatto che bisogna “venire incontro alle esigenze dei romani che hanno pagato un prezzo troppo alto a causa del corteo dello scorso sabato”, come sarebbe stato dichiarato dalla Questura secondo alcune agenzie stampa o sulla base dei problemi della circolazione come previsto nell’ordinanza del Sindaco. Sono provvedimenti che configurano, di fatto, il coprifuoco nella città,  violando palesemente il diritto a manifestare, tutelato dalla nostra Costituzione.  Invitiamo Sindaco e Questura a tornare immediatamente sulle loro decisioni. La protesta sociale non può essere trattata come un problema di ordine pubblico”.

E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro della direzione romana del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.


Leggi Ancora

Lascia una risposta