Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Protezione civile: consegnata a Terna la Medaglia d’oro impegno per Abruzzo

Postato da on giu 8th, 2011 e file sotto Territorio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha consegnato oggi a Roma ai rappresentanti di TERNA la medaglia d’oro per l’impegno nell’emergenza terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009, riconoscimento sancito dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 ottobre 2010 per  i corpi, gli enti e i soggetti che hanno prestato soccorso nel post-sisma.

Sono stati il Direttore Sicurezza Aziendale, Giuseppe Lasco, e il Direttore Operations Italia, Gianni Vittorio Armani, a ricevere l’attestato di pubblica benemerenza per l’impegno che la Società, membro del Comitato operativo del Sistema di Protezione Civile, ha profuso alla popolazione colpita dal sisma e in occasione del G8 ospitato nel capoluogo abruzzese.

Sin dalle prime ore dal sisma, TERNA ha inviato in Abruzzo il proprio personale, dotato di mezzi speciali attrezzati con gru, torri faro e gruppi elettrogeni silenziati, collaborando ai primi soccorsi e all’allestimento dei campi di accoglienza, garantendo anche il presidio degli impianti nelle zone interessate e un’attenta azione di monitoraggio del sistema elettrico e della sicurezza delle proprie infrastrutture presenti nell’area per assicurare che le operazioni di ripristino delle forniture locali di energia elettrica potessero svolgersi senza nessuna discontinuità di alimentazione dalla rete ad alta tensione. Lo stesso presidio è stato assicurato in occasione del G8, attraverso un piano di sicurezza specifico che ha garantito la continuità del servizio elettrico e la massima efficienza di intervento sugli impianti di stazioni e linee elettriche più critici per l’area di svolgimento dell’evento.


Leggi Ancora

Lascia una risposta