Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Roma. Circa 8000 Chiamate al 113. Bimba di 2 anni tratta in salvo insieme alla madre in un seminterrato a portamaggiore. Una donna di 90 anni portata in salvo ad Ostia

Postato da on ott 21st, 2011 e file sotto Territorio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Complessivamente sono circa 8000 le chiamate di emergenza a cui gli operatori del 113

hanno fatto fronte grazie anche al potenziamento degli operatori alle postazioni del 113 disposte dal Questore Tagliente nelle prime 5 ore della mattina.

Tra gli interventi più significativi registrati nel corso della giornata quello presso una scuola elementare in viale Don Pasquino Borghi nella zona di Spinaceto, dove gli agenti del Reparto Volanti hanno fatto uscire i ragazzi di alcune classi. A causa dell’abbondante pioggia infatti,  si è temuto per il crollo di un solaio da dove fuoriusciva l’acqua piovana infiltratasi.

Sono stati invece gli agenti del Commissariato Porta Maggiore e Torpignattara a intervenire in via Lodovico Pavoni dove una donna era rimasta bloccata in casa con una bimba di 2 anni e non riusciva a mettersi in salvo. I poliziotti, una volta giunti, sono riusciti ad entrare soccorrendo prima la donna e poi  la bimba che in lacrime era rimasta adagiata su di un lettino con l’acqua che era arrivata al materasso.

Intorno alle ore 12 in via Tiburtina alcuni condomini, vittime dall’acqua alta negli scantinati ed arrivata fino al piana terra, hanno chiamato il 113. Hanno quindi hanno fatto evacuare l’intera palazzina, circa 200 persone. Dopo circa un’ora, dopo la verifica delle condizioni di agibilità dello stabile, le persone sono rientrate nei rispettivi alloggi.

Due persone anziane chiuse in ascensore sono state soccorse nella zona di Colombo. Gli agenti del Commissariato di zona sono riusciti a sbloccare la cabina che a causa della mancanza di energia elettrica, dovuta al maltempo, era rimasta bloccata tra il 4° e il 5° piano. Tratte in salvo non hanno avuto bisogno di cure mediche.

In via Vecchi Orazio nella zona di Ostia gli agenti del Commissariato lidense sono intervenuti insieme ai VV.FF. per mettere in salvo figlia e madre novantenne rimaste bloccate in un seminterrato completamente allagato. Quattro auto rimaste bloccate sotto il Ponte della Laurentina con alcune che non riuscivano ad uscire dall’abitacolo, sono state poi soccorse dagli agenti del Commissariato S. Paolo che sono riusciti a portare le auto fuori dalla zona allagata e a far scendere le persone.

La Polizia fluviale nel corso della giornata ha pattugliato le rive del Tevere per verificare l’eventuale presenza di senza fissa dimora in difficoltà o altre situazioni di pericolo.

La presenza nella Sala operativa della Questura di un operatore dei Vigili del Fuoco ha consentito di snellire le procedure di intervento di specifica competenza.

Tra i primi soccorsi prestati dalle Volanti questa mattina a Ostia una Volante ha assistito una donna che necessita per la respirazione di una ventilazione artificiale. Con la chiamata al 113 è stato segnalato che la macchina per la respirazione aveva un’autonomia di una sola ora. Gli agenti stanno provvedendo a trasportare la donna presso una struttura sanitaria.

In zona Colombo una donna era rimasta invece bloccata con i suoi tre figli, a causa della porta di casa che non riusciva ad aprire per l’acqua. Anche in questo caso gli agenti delle Volanti sono riusciti ad aiutare la donna.


Leggi Ancora

Lascia una risposta