Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

ROMA: IMMIGRAZIONE, DALL’INIZIO DELL’ANNO OLTRE 5600 PROVVEDIMENTI DI ESPULSIONE

Postato da on nov 11th, 2011 e file sotto Territorio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Sono circa 10.000 i cittadini stranieri di nazionalità extracomunitaria e comunitaria che gli agenti delle Divisioni e dei 49 Commissariati della Questura di Roma,  impegnati nei controlli di prevenzione e contrasto delle diverse forme di illegalità,  hanno accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione dall’inizio dell’anno. In particolare, Commissariati, Volanti, Squadra Mobile, insieme con gli altri Uffici coinvolti nei diversi dispositivi di controllo, hanno messo in condizione l’Ufficio Immigrazione di procedere alla verifica della posizione dei singoli con il risultato finale di circa 5600 provvedimenti di espulsione ed allontanamento dal territorio nazionale per la violazione della normativa sul soggiorno. I controlli effettuati su strada sono stati intensificati negli ultimi mesi sulla base di una pianificazione disposta con ordinanze del Questore e finalizzata, in particolare, al rintraccio di soggetti ritenuti a rischio per la commissione di reati e forme di devianza. In tale contesto l’Ufficio Immigrazione si inserisce come organo finalizzatore nell’azione di contrasto all’immigrazione clandestina, integrandosi in un dispositivo di rete principalmente incentrato nei servizi operativi relativi al contrasto della prostituzione su strada, ai controlli presso gli insediamenti abusivi  e gli scali ferroviari, con particolare attenzione in questo ultimo caso alle connessioni del fenomeno della presenza di clandestini sul territorio nazionale  ed anche l’abusivismo e la contraffazione di marchi. Tra le persone accompagnate all’Ufficio Immigrazione si registra una prevalente componente maschile. L’attività finalizzata alla verifica delle condizioni per il soggiorno non si limita tuttavia al controllo dei soggetti rintracciati su strada. L’Ufficio Immigrazione procede infatti ad effettuare controlli a campione anche rispetto alla posizione degli stranieri già titolari di regolare permesso di soggiorno. In  tale direzione sono 85 i decreti di revoca di permesso di soggiorno già adottati dall’Ufficio di viale Patini. Sotto il profilo invece della accessibilità al soggiorno sul territorio nazionale l’Ufficio Immigrazione ha assicurato l’adozione di oltre 115.000 permessi di soggiorno tra rilasci e rinnovi degli stessi titoli. Dai dati emerge una significativa prevalenza sul territorio delle comunità filippine e cinesi.


Leggi Ancora

Lascia una risposta