Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Roma: San Basilio, ucciso a sprangate per un debito: fermati due uomini

Postato da on giu 15th, 2011 e file sotto Territorio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Due uomini sono stati fermati la scorsa notte dai carabinieri perché potrebbero essere coinvolti nell’omicidio del 47/enne ucciso ieri in strada nella capitale. Potrebbe esserci una svolta nelle indagini sull’omicidio commesso ieri sera a San Basilio: due uomini sono stati fermati la scorsa notte dai carabinieri perché potrebbero essere coinvolti nell’omicidio del 47/enne ucciso con un colpo di spranga a causa di un debito. Uno dei fermati si trova ora nella stazione dell’Arma di San Basilio – la zona dove è avvenuto il delitto -, l’altro è invece all’ospedale Pertini. I militari stanno valutando la posizione di entrambi. Secondo quanto si è appreso, nelle prossime ore il magistrato ascolterà anche il figlio della vittima, che ha assistito all’omicidio.

Ieri sera sembrava una lite per viabilità.  Con il passare del tempo è venuta fuori la verità: alla base della lite che ha portato alla morte di Marco C. un credito reclamato della vittima nei confronti del suo assassino.


Leggi Ancora

Lascia una risposta