Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Si arrampica sulla recinzione di casa della ex. Bloccato e arrestato dalla Polizia per Stalking

Postato da on ott 25th, 2011 e file sotto Territorio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Davanti  al rifiuto di aprire la porta, si è arrampicato sulla recinzione esterna tentando di entrare in casa dalla finestra.
L’uomo alla vista degli agenti è sceso dall’inferriata e ha cercato di allontanarsi,raggiungendo la propria autovettura.
Bloccato dalla Polizia l’uomo è stato arrestato per stalking .
Il giovane, C.L. romano 23enne, non ha mai voluto accettare che la storia d’amore con la sua ex fidanzata si fosse conclusa.
Ai messaggi dal tono intimidatorio sul cellulare a tutte le ore del giorno e della notte, pedinamenti e appostamenti sotto casa e nei pressi dei luoghi di lavoro e di studio, si sono poi aggiunte anche con sistematica regolarità scenate,  spesso trasformatasi in vere e proprie aggressioni.
Dopo l’ultimo episodio, avvenuto qualche giorno fa,  la vittima era stata refertata con una prognosi di 15 giorni e, temendo ulteriori conseguenze per sé e per i propri familiari, ha deciso di rivolgersi alla Polizia.
Ieri sera l’uomo si è presentato davanti al portone della ex fidanzata e ha cominciato a suonare ripetutamente il campanello.
L’invito ad allontanarsi della ragazza ha fatto infuriare l’uomo, che,  inveendo e  minacciando, ha cominciato ad arrampicarsi sull’inferriata del palazzo, nel tentativo di raggiungere una finestra dell’abitazione.
La ragazza, terrorizzata, insieme ai suoi familiari si è rifugiata nella camera da letto da cui col telefonino ha contattato  il 113.
Dopo pochi minuti sono arrivati sul posto gli agenti del Reparto Volanti che hanno provveduto ad accompagnare l’uomo al Commissariato Salario-Parioli .


Leggi Ancora

Lascia una risposta