Galileo Galilei “Meglio è una piccola verità, che una grande bugia”

Albert Einstein “Non penso mai al futuro. Arriva così presto.”

Chi Governa l’Italia ai tempi del Coronavirus

Postato da on Ott 30th, 2020 e file sotto Cultura, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Italiani popolo di Santi, Poeti, Navigatori, aggiungerei di politici, mafiosi e vigliacchi. La storia subisce una brusca inversione di tendenza e l’uomo diventa preda di un virus famelico (sic), la vera star dei media mainstream, dell’ignoranza dei giornalisti e della politica delle poltrone. Nell’era del Covid, dei Comitati tecnici scientifici, del lockdown, delle mascherine, del distanziamento sociale, siamo governati dal partito democratico e dai cinque stelle. Un partito il PD che ha fatto del potere la sua malattia e speriamo la sua scomparsa e poi i 5 stelle, un partito creato dal genio informatico Casaleggio e dal comico Beppe Grillo che distruggeva computer durante le sue comiche performances in tv. In realtà molti esponenti dei 5 stelle sono di provenienza della sinistra e dell’estrema sinistra. Due partiti che parlano di giustizia sociale, ma animati da rancore, odio, pronti a demonizzare chiunque metta in discussione le loro poltrone. Un’altra cosa li accomuna e cioè le regioni di provenienza. Ma questo è un’altro discorso. Voglio condividere con voi quale esperienza di vita e gestione della cosa pubblica hanno questi politici. Partiamo dai partiti: Il Pd ha come segretario Nicola Zingaretti e vi prego di leggere bene la sua storia. I 5 stelle invece Vito Crimi succeduto ad all’attuale ministro degli esteri Luigi Di Maio . In realtà ci sono altri 2 partitini e cioè Leu cui appartiene il Ministro della Salute Speranza e Italia Viva di Matteo Renzi. Ma vediamo gli uomini che gestiscono la crisi oltre a Nicola Zingaretti e Vito Crimi.

Il presidente del Consiglio è il professore Giuseppe Conte, di Voltura Appula (392 abitanti), comune italiano della provincia di Foggia in Puglia. E’ stato voluto dai 5 Stelle ed è rimasto in sella anche con la crisi tra 5 stella e Lega, anzi è diventato un beniamino del Pd. La domanda è la seguente: quale esperienza aveva ed ha il professore Giuseppe Conte per gestire una crisi senza precedenti? Non sta a me tirare le conclusioni, ma la crisi attuale sta stravolgendo la vita di milioni di persone e il Covid è solo l’innesco di una totale distruzione del modello di società che conosciamo, mietendo vittime, disoccupazione, morti (non per Covid), suicidi e giovani depressi e sbandati.

Una semplice domanda: pensate che un Craxi, un Andreotti, un Enrico Berlinguer, avrebbero fatto decidere al cosiddetto comitato scientifico? Oppure avrebbero trattato Bill Gates come un benefattore elargendo decine di milioni di euro? E’ vero non erano perfetti ma avevano un minimo di senso dello stato.

Il ministro della salute è il laureato in scienze Politiche di Potenza, On. Roberto Speranza . vi prego anche in questo caso di leggere il curriculum. Un ministro della salute laureato in scienze politiche, sicuramente competente nella scienza della politica, ma con quali competenze del mondo complesso e paludoso della sanità? In un momento come quello attuale un ministro deve essere competente, almeno laureato in medicina, in grado di saper interpretare il perchè di un lockdown oppure di altre scelte messe in campo dal cosiddetto Comitato tecnico Scientifico.

Io credo che ognuno di noi debba liberarsi della paura della morte che ci attanaglia pensando al Covid e con lucida fermezza capire che il nostro destino non può essere delegato a nessuno, soprattutto a chi è privo di esperienza. L’Italia ha bisogno di persone competenti con senso dello stato, che sappiano scegliere per il bene di un popolo, quello italiano.

 


Leggi Ancora
    Fatal error: Call to undefined function related_posts_by_category() in /web/htdocs/www.ilperiodico.it/home/blog/wp-content/themes/Wp-Adv-Newspaper/single.php on line 50