• Agosto 16, 2022 11:31 am

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

La Finlandia sta per ospitare il più grande impianto al mondo per la gassificazione della biomassa, riducendo così del 40% il consumo di carbone di una centrale elettrica a carbone già in funzione.
I piani di costruzione annunciati oggi prevedono un investimento di circa 40 milioni di euro per la realizzazione della centrale di Vaasa, in Finlandia per conto della Vaskiluodon Voima. Un imponente impianto da 140 MW di potenza istallata che, secondo il progetto, dovrebbe entrare in funzione nel dicembre del 2012 e sarà costituita da un impianto già esistente, quello a carbone, e da un altro alimentato esclusivamente con biomassa legnosa composta da residui forestali. I gas prodotti verranno poi bruciati insieme al carbone con una notevole riduzione delle emissioni di anidride carbonica e del combustibile fossile utilizzato in una misura di circa 230mila tonnellate all’anno.
Proprio stamane il dirigente responsabile dei sistemi di gassificazione e pirolisi della Metso, società che si occuperà della costruzione della nuova struttura, ha dichiarato “E’ la prima volta che la gassificazione della biomassa viene adottata a così larga scala. Questo fornisce la possibilità di utilizzare una vasta gamma di biocarburanti e una quota significativa di biomasse nel processo di combustione”.

Fonte: rinnovabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.