• Giugno 26, 2022 3:42 pm

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

 

Un Gruppo di ricercatori della University of Western Australia ha recentemente portato a termine una ricerca, pubblicata poi sulla rivista Obstetrics and Gynecology, nella quale mette in relazione problemi gengivali, come le parodontiti e problemi di fertilità. Gli studiosi sostengono infatti che una cattiva igiene orale consentendo l’ingresso di centinaia di batteri nella bocca, che successivamente finiscono nel sistema sanguigno, può provocare infiammazioni, anche dell’utero, generando difficoltà nel concepimento. Secondo gli studiosi problemi orali possono rallentare la fecondazione in media di due mesi, se le donne senza infiammazioni gengivali impiegano circa 5 mesi per rimanere incinta le altre ne impiegano 7. Il ritardo nel concepimento è dato inoltre dal fumo, e dall’obesità. Tuttavia il Professor Claudio Menna dell’Università Tor Vergata di Roma, è piuttosto scettico, se mai, sostiene, donne con infiammazioni gengivali preferiscono posticipare la gravidanza in un periodo successivo alle cure dentistiche, con il risultato che la progressione dell’età della donna aumenta le possibilità di insuccesso nel concepimento.

Fonte: repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.