• Giugno 25, 2022 2:16 pm

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

Quale meccanismo si cela dietro il senso dell’orientamento dei volatili? Lo spiegano due studiosi tedeschi

Per centinaia di anni i piccioni viaggiatori sono stati il mezzo più efficiente per comunicare a grandi distanze. Grazie ad uno di loro per esempio è stato possibile annunciare i vincitori delle prime Olimpiadi.
Gli uccelli hanno un senso dell’orientamento ineguagliabile, riescono a qualsiasi distanza dal luogo di origine a ritrovarlo, ma nessuno fino ad oggi è stato in grado di spiegare come facciano.
Secondo due studiosi tedeschi, Roswitha e Wolfgang Wiltschko, questa abilità è generata da meccanismi legati alla fisica quantistica. La luce colpendo la retina produce coppie di molecole collegate fra loro, che condividono determinate proprietà quantistiche. Una di queste proprietà è influenzata dai campi magnetici, che consentono al piccione di sapere sempre dove è il nord.

Fonte: Smithsonianmag.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.