• Agosto 15, 2022 1:07 am

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

Mal di gola cronico, problemi di deglutizione e qualche linea di febbre che stenta a sparire: i sintomi tipici di un’infiammazione alle tonsille. L’asportazione è generalmente risolutiva, sparisce il dolore, ma…ecco che a distanza di mesi la bilancia comincia a segnare qualche chilo di troppo.

Stando ai risultati di una ricerca della St Louis University Medical School, il fenomeno sarebbe piuttosto frequente a seguito dell’operazione di tonsillectomia, soprattutto fra i bambini e i ragazzi.

L’equipe che ha condotto lo studio ha posto sotto osservazione 795 soggetti appartenenti ad una fascia di età che va da 0 a 18 anni, tutti operati di tonsille, e in più del 50% di loro è stato rilevato un aumento di peso nei mesi immediatamente successivi all’intervento.

Secondo i medici il fenomeno potrebbe trovare una spiegazione nel fatto che, tolte le tonsille infiammate, vengono meno anche quei problemi di disfagia o odinofagia che spesso accompagnano la tonsillite e che fanno si che l’organismo assuma meno calorie. L’assensa di dolore, peraltro, spinge a mangiare di più.

In sostanza, dicono gli esperti, per non incorrere nel rischio di ingrassare dopo un’operazione alle tonsille è bene prestare un’attenzione maggiore all’alimentazione.

Fonti: Salus.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.