• Aprile 15, 2024 10:59 pm

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

Si chiama Kepler 16-b ed è la conferma che pianeti orbitanti intorno a sistemi binari esistono. La Scoperta è stata effettuata nell’ambito di una ricerca del Seti, nella quale gli scienziati stavano analizzando la brillantezza di 155mila stelle. Durante la ricerca gli scienziati hanno potuto accertare, grazie al telescopio Kepler, che quella dei sistemi binari non è solo una teoria. Il pianeta di trova a 200 anni luce dalla terra, ha una massa pari a quella di Saturno ed impiega 229 giorni per compiere il giro di rivoluzione intorno alle sue stelle, con una massa del 20 e del 69% più piccola del Sole. Secondo gli scienziati il pianeta si sarebbe formato grazie alle polveri e ai gas che hanno formato le due stelle.

Fonte: Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.