• Dicembre 4, 2022 7:29 am

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

Un’equipe di scienziati della Standford University è riuscito a trasformare cellule del fegato in neuroni, lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell. La scoperta dà nuova speranza nella cura di malattie degenerative come il Parkinson, l’Alzheimer, o l’Autismo.  I neuroni creati, sono infatti identici in tutto e per tutto a quelli celebrali. Rispetto a precedenti sperimentazioni, i ricercatori hanno compiuto un passo in avanti perché tali mutazioni venivano effettuate da cellule staminali, ma nel passaggio allo sviluppo di cellule caratterizzate era alto il rischio dell’insorgenza di degenerazioni tumorali, l’aver saltato questo passaggio, consente di evitare il  rischio  cancro e quello del rigetto della cellula da parte del corpo. L’esperimento consentirà inoltre agli scienziati di aumentare le loro conoscenze sulle caratteristiche di determinati tipi di cellula.

Fonte: repubblica.it

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.