• Agosto 15, 2022 2:09 am

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura ha dichiarato ufficialmente che il rinoceronte nero dell’Africa occidentale è estinto. Da gli ultimi accertamenti sulla situazione, la IUNC dice che due altre subspecie di rinoceronti sono vicini all’estinzione. Nonostante i programmi di salvaguardia, la IUNC avverte che molti rinoceronti diventeranno cosa del passato. “Le persone gli uccidono per le loro corna d’avorio. Solo per quello” dice il direttore della IUNC Jean-Christophe Vie. “Ma i cacciatori di frodo non capiscono l’importanza di questo animale. E’ una grande attrattiva per il turismo, ma in questo modo è una grave perdita per i paesi in cui viveva”. Ma per fortuna aggiunge Vie non tutte sono cattive notizie. Poichè ci sono ancora due, tre specie di rinoceronte che sono perfettamente protette. Il rinoceronte bianco e quello nero nel sud e nell’est dell’Africa. I cacciatori di frodo hanno colpito quest’anno anche in queste zone, sono delle vere e proprie organizzazioni criminali che hanno ucciso 300 esemplari compresi quelli nei parchi per vendere i corni principalmente in Asia e in Vietnam. Oltre ai rinoceronti ci sono oltre 20,000 specie, tra piante, pesci, invertebrati e uccelli a rischio estinzione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.