• Giugno 26, 2022 3:33 am

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

Ritrovata la pulce fossile più antica del mondo

Secondo quanto pubblicato oggi sulla rivista Nature, un gruppo di antropologi ha di recente scoperto in un’area a nord della Cina la più antica pulce del mondo. Il Fossile è stato rinvenuto all’interno di una roccia di 165milioni di anni fa. Il piccolo parassita era piumato e di dimensioni dalle 5 alle 10 volte più grandi delle pulci moderne. Niente di impressionante comunque, le femmine raggiungevano fino ad una lunghezza di 2 cm, mentre i maschi fino al centimetro e mezzo. Le caratteristiche gambe posteriori che consentono alle pulci moderne di spiccare grandi balzi, non appartenevano a quelle primitive, ma erano anch’esse prive di ali, e possedevano pungiglioni molto più sviluppati di quelle odierne.

Le dimensioni del pungiglione suggeriscono che le prede fossero dotate di una pelle molto spessa e di una fitta pelliccia, caratteristica tipica dei dinosauri che i primi mammiferi e uccelli perdono.

Fonte: Science.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.