• Agosto 11, 2022 7:23 pm

Il periodico

Ripetizioni e Corsi online

Il cervelletto e l’apprendimento

Secondo uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori dell’I.R.C.C.S. Fondazione Santa Lucia, la nostra predisposizione verso l’esterno dipenderebbe dalle dimensioni del  cervelletto, parte che fino ad oggi si pensava influenzasse unicamente l’equilibrio e la coordinazione. Secondo i ricercatori della Fondazione Santa Lucia di Roma se un individuo è più curioso di un’altro dipenderebbe da questo. A seguito di una serie di indagini infatti i ricercatori hanno notato che le persone più timide e chiuse hanno  sviluppato molto meno degli altri quest’area. Ma è nato prima l’uovo o la gallina? Secondo gli esperti infatti tanto più si è curiosi, si studia e si impara tanto più il cervelletto è grande, tanto più si è timidi e introversi tanto meno si esercita quest’organo.

Fonte: Science

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.